Io e la mia 500

...e il mondo di Pas

20^ tappa 19 marzo 2010 Novara-Torino

 

percorso Novara, Saint Vincent, Torino                        2° Pilota Darianna

 

FOTO

 

auguri a tutti i papà : raccontate ai piccoli la storia della vostra 500

 

ore 8.30: oggi Pas “si sparerà la posa” … è in arrivo Darianna, e lui ne approfitterà per fare il fanatico … donne e motori …. Il mio contachilometri conta … 59.080, con tutta calma andiamo verso la stazione ferroviaria.

 

Ore 9.00: in perfetto orario è giunta Darianna, ma che bella ragazza, e come è cresciuta!! Una brioche e cappuccino sono il giusto carburante per affrontare la prima parte della mattina, l’obiettivo è raggiungere il centro storico di Novara, sembra facile, ma … ci fanno girare sempre a destra, poi ancora a destra, ma stiamo girando in tondo?? Finalmente capiamo dove siamo, il centro è notevole, si può davvero affermare che Novara merita di essere visitata, quanti bei posti nella nostra Italia…

 

Ore 10.20: dopo i girotondi e le riprese foto e video, ci dirigiamo fuori dal centro, la direzione è Vercelli.

 

Ore 10.45: in prossimità della città faccio una bella scorpacciata di gpl, ho abbastanza sete ed incamero 14,90 litri! Mentre Pas e Darianna chiacchierano amabilmente …. Si accosta un enorme SUV nero, lucido … mi emoziono un po’, lui si toglie gli occhiali scuri … accipicchia che sguardo!!! due perle blu !!! fa finta di niente e poi mi sussurra: “ehi, piccolina, vieni a fare un giro con me?” aiuto, mi sto sciogliendo … Pas si arrabbierà tantissimo … ma … io mi sto innamorando … avrò trovato il mio Romeo? Non so cosa dire, poi Pas si avvicina e … inizia a sorridermi e a scattarmi tante foto insieme al mio spasimante … sono felice, mi vedo già con lui e con le nostre piccole “smart” nere intorno!!! E’ stato bello incontrarti, Suv Romeo, ci scambiamo … le targhe … e .. ci diamo un appuntamento sulle strade d’Italia!

 

Ore 11.00: nei pressi della SP 11 affianchiamo la via Francigena, Pas racconta a Darianna che Alfredo ne ha percorso un bel tratto, è stata una bellissima esperienza!

 

Ore 11.20: la mappa del Tom tom sembra non corrispondere molto alla situazione attuale, ad un certo punto temiamo di esserci persi, ma il senso di orientamento di Pas è davvero formidabile, eccoci di nuovo sulla giusta rotta!

 

Ore 12.00: nei pressi di Ivrea, direzione Aosta: Pas vede già il … Cervino! Eccolo che fantastica su scalate, discese, ghiacciai e … immensità della montagna, è una .. valanga di parole e di emozioni! Ad un tratto, ecco, c’è una pista di go-kart, voglio andarci anch’io, mi divertirei un mondo e poi … potrei sembrare un Suv , no?

Tutte queste cime innevate intorno a noi stanno facendo impazzire Pas, vicino al lago di Viverone si lascia andare alla guida sportiva, affronta le curve con una mano sola, ehi, Pas, torna in te … il Gran Paradiso può attendere!!!

 

Ore 12.20: a Settimo Vittone si celebra la sagra delle olive … in Piemonte??!!?? L’animo calabrese di Pas è sconcertato!

 

Ore 12.30: siamo entrati in Val d’Aosta, lingua francese e bandiera italiana, come quella che sventola sulla mia antenna…

 

Ore 13.05: eccoci a Saint Vincent! Scortati dai vigili urbani entriamo trionfalmente nel centro, dopo aver affrontato e superato con la consueta baldanza una salita con pendenza 10%... ce ne andiamo a riposare e a rifocillarci al ristorante “Petit Bijoux”, di proprietà del sig. Francesco, siciliano, trasferitosi a Berlino e, da 5 anni, qui a Saint Vincent. Hai fatto bene a venire qui, Francesco, i tuoi “gnocchi al blu” e le tue “crespelle alla valdostana” meritavano proprio di essere assaggiati! Ci avete riservato tanta cortesia e simpatia, soprattutto un giovane cameriere … avrebbe voluto simpatizzare molto con Darianna… Nel dopopranzo esploriamo Saint Vincent, indugiamo al Casinò … e poi, di nuovo in viaggio…

 

Ore 14.30: costeggiando la Dora Baltea i due piloti quasi si dimenticano di me, presi come sono dalle chiacchiere … io ne approfitto, mi metto alla velocità di crociera e … li accompagno nelle loro fantasticherie

 

Ore 16: siamo a Strambino, ogni tanto i due riemergono dalle chiacchiere e si rendono conto del percorso … cosa sento? Sbadigliano e sono stanchi? Ma chi è che sta trottando da più di venti giorni, voi o io? Raccontatelo alle mie sospensioni….

 

Ore 16.20: giungiamo a Chivasso, più avanti incontreremo il parco fluviale del Po, il grande fiume ci accompagnerà fino a Torino!

 

Ore 17.30: Torino! Pas mi ha detto che … sono nata qui!!! E’ un po’ come tornare a casa, anche se sono passati 40 anni! Due “angeli” motociclisti nascosti dai loro caschi si accostano e .. ci accompagnano a casa di Darianna. Pino, Rosanna e Paco Paco che ci attendono, anche qui l’accoglienza è così festosa che mi metto a saltellare per la gioia! Ancora emozionata da tutte queste coccole me ne vado lesta nel cortile, riposerò tranquilla qui, stanotte!

In casa … la famiglia festeggia alla grande … oggi è San Giuseppe, non dimenticatelo! Rosanna si esibirà in una straordinaria “paella” a base di pesce, e Pas, ne sono certa, apprezzerà …

 

Domani … Torino sarà nostra!

 

A domani

 

 

indietro >

 

< home >

 

 

 

Lingua

Italian English French German Spanish

Chi è online

Abbiamo 55 visitatori e nessun utente online

Contatore visite

3700803
Oggi
Ieri
Totale
224
3344
3700803

Immagine casuale

come ero.jpg

Copyright © 2018 www.ioelamia500.it.

All Rights Reserved.

Accedi

Privacy Policy Cookie Policy