Io e la mia 500

...e il mondo di Pas

il giardino di ieri, il giardino di oggi

                                                                                                         E' la storia  di due genitori che ricordano la loro infanzia,

                                                            ma ora, sono li che sorvegliano i loro bambini

che giocano

 

 

 

 

 

" Eravamo piccoli, anche i pini del giardino erano piccoli. Erano stati piantati dai giardinieri proprio quell’anno, su un prato, tra le palazzine di un quartiere al margine della città,  che stava per nascere.", ricordano con nostalgia Gianna e Nicola.

  

Per anni il degrado, l’abbandono di tutte le strutture, il decadimento degli intonaci dei muretti.. ma la vita continuava, gli anni passavano! Intanto Gianna e Nicola  sono diventati grandi, gli studi li hanno allontanati, ma un giorno hanno avuto la fortuna di rincontrarsi  proprio tra quei pini, oggi diventati giganti.Tutto intorno, ancora,: sterpaglia, rovi, materiali di discarica...

  

Il coraggio, l'intraprendenza e la determinazione hanno aiutato Gianna e Nicola e i loro amici del quartiere a trasformare quello spazio abbandonato in un meraviglioso giardino colorato.

Lì ora giocano i loro figli.

 

Loro hanno creduto e credono che i  figli  debbano avere spazi per giocare, per scorazzare all’aria aperta perché solo in questo modo la società potrà cambiare.

 

 

 

 

 

 

Aggiungi commento

Lingua

Italian English French German Spanish

Chi è online

Abbiamo 82 visitatori e nessun utente online

Contatore visite

3700857
Oggi
Ieri
Totale
278
3344
3700857

Immagine casuale

che grinta.jpg

Copyright © 2018 www.ioelamia500.it.

All Rights Reserved.

Accedi

Privacy Policy Cookie Policy